Crea sito

"Nella mia cucina"

 CONTORNI: terrina barbabietole al rafano

|  Home Page   |  Antipasti   |  Primi piatti   |  Secondi piatti   |  Contorni   |  Dolci   Links amici   I

 

Ingredienti per 4:

Barbabietole cotte 500 gr
Panna fresca 2 dl
Panna acida 80 gr
Fogli di gelatina 2 (10 gr)
Rafano grattugiato 1 pizzico
Brodo vegetale

Aceto di mele 1 cucchiaio

Aceto balsamico 1 cucchiaino

Zucchero

Finocchietto 1 rametto

Sale

Pepe

Sbucciate le barbabietole e affettatele. Emulsionate, a parte, l'aceto di mele con l'aceto balsamico, un pizzico di sale e di zucchero e una macinata di pepe. Versate il condimento sulle barbabietole, aggiungete un mestolo di brodo e il finocchietto, mescolate e lasciate insaporire per 1 ora. Mescolate la panna acida con 1/2 dl di panna fresca e il rafano. Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda. Scaldate le due panne amalgamate con il rafano, aggiungete un foglio di gelatina strizzato e mescolate finché la gelatina non si è fusa nel liquido. Fate raffreddare il composto e, intanto, montate la panna rimasta. Sgocciolate le barbabietole, filtrate il liquido, scaldatelo sul fuoco, aggiungendovi l'altro foglio di gelatina strizzato e versate questo liquido sulle barbabietole. Incorporate, a parte, la panna montata alla panna acida, regolate di sale, aggiungete una macinata di pepe. Riempite un piccolo stampo tondo con uno strato di fettine di barbabietole, aggiungete, sopra a questo strato, il composto di panna, coprite con le barbabietole rimaste e fate rassodare in frigorifero per almeno 4 ore. Servite a spicchi.

Torna ad inizio pagina

 

 ultimo aggiornamento: 23.11.2009